Tommaso Barone c’è! …in pillole

Tommaso Barone c’è! …in pillole

Art. 35 del Testo Unico: Riunione Periodica

Scopri cosa stabilisce l’articolo 35 del Testo Unico sulla sicurezza in merito alla Riunione Periodica annuale.

Secondo quanto disciplinato dall’art. 35 del D. Lgs 81/08 s.m.i., la Riunione Periodica è un obbligo per tutte le unità produttive con più di 15 lavoratori. Anche le Istituzioni scolastiche non possono sottrarsi a tale dovere. Il Dirigente Scolastico, in qualità di Datore di Lavoro, ha l’obbligo di calendarizzarla almeno una volta l’anno.

In tale occasione, si riuniscono tutti i soggetti responsabili della sicurezza all’interno del luogo di lavoro. Questi devono collaborare per individuare e implementare gli interventi di prevenzione e protezione nei confronti di tutti i lavoratori.

Tali figure incaricate della gestione della sicurezza vengono dunque coinvolte con lo scopo di programmare le misure e i provvedimenti del caso. Il tutto serve per garantire un ambiente di lavoro il più possibile privo di rischi.

Chi partecipa alla riunione periodica?

Le figure indispensabili per poter rendere valida una riunione periodica sono il Dirigente Scolastico, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza e il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Se nominato, deve partecipare anche il Medico Competente e sarebbe opportuno coinvolgere i Preposti, in quanto testimoni diretti dello stato di fatto di ciascun plesso.

Oggi, a seguito della diffusione pandemica da Coronavirus, è consigliabile far partecipare anche i referenti Covid-19, incaricati delle comunicazioni dirette con gli Enti Locali preposti alla gestione del contagio.

Di cosa si discute durante una riunione periodica?

Durante la riunione periodica gli argomenti esaminati sono:

  • Documento di Valutazione dei Rischi;
  • Andamento infortuni, malattie professionali e sorveglianza sanitaria;
  • Adempimenti da richiedere all’ente Proprietario;
  • Compatibilità dei DPI assegnati, criteri di scelta, caratteristiche tecniche ed efficacia;
  • Programmi di informazione, formazione e corsi di aggiornamento per preposti, lavoratori e RLS
  • Attribuzione degli incarichi per Addetti al Primo/Pronto Soccorso, Antincendio ed Evacuazione;
  • Obiettivi di miglioramento della sicurezza complessiva nei luoghi di lavoro.

Al termine dell’incontro va redatto un verbale, firmato da tutti i partecipanti e messo a loro disposizione per la consultazione, da presentare anche agli eventuali organi di controllo.

Tommaso Barone, esperto in Sicurezza della Scuola dal 1998 offre ai Dirigenti Scolastici tutta la documentazione utile per gestione dell’emergenza e l’adempimento degli obblighi di cui all’art. 35, come ad esempio il modulo per la convocazione della riunione periodica e il verbale da compilare. Per restare sempre aggiornato in materia di sicurezza nella scuola, visita la gallery su www.tommasobarone.it.