Tommaso Barone c’è! …in pillole

Tommaso Barone c’è! …in pillole

Nomine a scuola: Addetti Primo Soccorso

Scopri quali sono gli obblighi degli addetti al primo soccorso nelle scuole e cosa comporta il loro ruolo e la loro nomina.

Fra i diversi obblighi previsti per il Datore di Lavoro (nel caso delle scuole, il Dirigente Scolastico), il Testo Unico come sappiamo comprende anche le nomine degli addetti all’emergenza. Tra queste figure ritroviamo in particolare il personale incaricato al Primo Soccorso.

Con il termine “Primo Soccorso” si intende la totalità delle misure preventive messe in atto verso una o più persone in difficoltà, in attesa che arrivino i soccorsi qualificati. Tra le azioni primarie da eseguire, vi è certamente la chiamata per attivare l’allarme e l’invio dei soccorsi. Bisogna però fare attenzione nell’espletamento di tale incarico: gli addetti al Primo Soccorso (APS) non sono medici o infermieri e di certo non hanno una conoscenza approfondita di tali professioni. Per tale motivo, non devono assolutamente compiere gesti o manovre che non rientrano nelle loro capacità, ma soprattutto non possono mettere a repentaglio la loro stessa vita.

Formazione degli Addetti al Primo Soccorso

La formazione obbligatoria degli addetti al Primo Soccorso differisce a seconda della tipologia di attività svolta nell’unità lavorativa. Oltre a ciò, a determinare la categoria di rischio concorrono anche il numero di lavoratori e i fattori di rischio, come previsto dall’art. 37 del D.Lgs. 81/08. Le attività scolastiche rientrano nella categoria B, per cui il monte ore minimo di formazione base è di 12 ore, mentre l’aggiornamento triennale obbligatorio è di almeno 4 ore.

La categoria B, infatti, comprende quelle aziende con più di 3 lavoratori che non rientrano nei gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a 4. Il settore Istruzione e Ricerca ha un indice di inabilità pari a 1,11.

Compiti degli Addetti al Primo Soccorso

Vediamo di seguito quali azioni deve compiere un addetto al Primo Soccorso in presenza di un soggetto colto da malore:

  • Verificare che il luogo dell’evento sia sicuro (ad es. se il soggetto è stato folgorato, non toccarlo prima di aver staccato la corrente);
  • Allontanare gli eventuali curiosi per creare spazio intorno all’infortunato e lasciare spazio ai soccorritori del 118;
  • Valutare l’entità e il tipo di malore, specialmente se sono state compromesse le funzioni vitali;
  • Proteggere l’infortunato da ulteriori fattori di rischio;
  • Se necessario utilizzare dispositivi di protezione individuali (come guanti, mascherina, ecc.);
  • Chiamare il 118 in caso di emergenza comunicando il luogo dell’infortunio, il numero degli infortunati e in che stato di salute si trovano (se sono coscienti e se respirano, ecc.);
  • Effettuare le manovre base di primo soccorso in casi di necessità fino all’arrivo del 118;
  • Non eseguire manovre pericolose o inutili, per evitare di compromettere ulteriormente lo stato di salute dell’infortunato.

Tommaso Barone, esperto in Sicurezza della Scuola dal 1998 offre ai Dirigenti Scolastici tutta la documentazione utile per la nomina degli addetti all’emergenza. Per restare sempre aggiornato in materia di sicurezza nella scuola, visita la gallery su www.tommasobarone.it.